Liceo SCIENTIFICO

 

Quadro orario 

Discipline

1° ANNO

2° ANNO

3° ANNO

4° ANNO

5° ANNO

Religione/Att. altern.

1

1

1

1

1

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua straniera 1 (inglese)

3

3

3

3

3

Lingua e cultura latina

3

3

3

3

3

Disegno e storia dell’arte

2

2

2

2

2

Storia e Geografia

3

3

-

-

-

Storia

-

-

2

2

2

Filosofia

-

-

3

3

3

Matematica (e Informatica – BIENNIO)

5

5

4

4

4

Fisica

2

2

3

3

3

Scienze naturali

2+1*

2+1*

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Totale ore settimanali

28

28

30*

30

30

 

 

Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • - aver acquisito una formazione culturale equilibrata nei due versanti linguistico-storicofilosofico e scientifico; comprendere i nodi fondamentali dello sviluppo del pensiero, anche in dimensione storica, e i nessi tra i metodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;
  • - saper cogliere i rapporti tra il pensiero scientifico e la riflessione filosofica;
  • - comprendere le strutture portanti dei procedimenti argomentativi e dimostrativi della matematica, anche attraverso la padronanza del linguaggio logico-formale; usarle in particolare nell’individuare e risolvere problemi di varia natura;
  • - saper utilizzare strumenti di calcolo e di rappresentazione per la modellizzazione e la risoluzione di problemi;
  • - aver raggiunto una conoscenza sicura dei contenuti fondamentali delle scienze fisiche e naturali (chimica, biologia, scienze della terra, astronomia) e, anche attraverso l’uso sistematico del laboratorio, una padronanza dei linguaggi specifici e dei metodi di indagine propri delle scienze sperimentali;
  • - essere consapevoli delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico nel tempo, in relazione ai bisogni e alle domande di conoscenza dei diversi contesti, con attenzione critica alle dimensioni tecnico-applicative ed etiche delle conquiste scientifiche, in particolare quelle più recenti;
  • - saper cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana.

 

POTENZIAMENTO

* L’Articolo 10 del “Regolamento dei Licei” prevede che le singole istituzioni scolastiche, nell’esercizio della loro autonomia didattica ed in coerenza con il profilo educativo, culturale e professionale indicato nel Piano dell’offerta formativa, possano organizzare, attraverso il piano dell’offerta formativa, nei limiti delle loro disponibilità di bilancio, attività ed insegnamenti facoltativi coerenti con il profilo educativo, culturale e professionale dello studente previsto per il relativo percorso liceale. Gli studenti sono tenuti alla frequenza delle attività e degli insegnamenti attivati che concorrono alla valutazione complessiva.

Nell’ambito di tale autonomia è stata introdotta 1 ora di scienze nel biennio

Calendario prove differite

Calendario - VERIFICA DELLE INSUFFICIENZE A.S. 2016/17 - 29-30-31 Agosto

Area Docenti qui

Area Studenti qui

Visualizza l'annuncio nel sito

ELENCO FORMATORI

ALBO ON LINE

PUBBLICATO ELENCO UNICO PROVINCIA DI VERONA

CANDIDATI FORMATORI QUALIFICATI PERSONALE DOCENTE

PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE

clicca qui per accedere

Visualizza l'annuncio nel sito