Giovanni Cotta (1480 - 1510)

 

Ritratto di Giovanni Cotta, Museo Fioroni, Legnago 

Nacque a Legnago nel 1480 o nel 1482, e qui i genitori lo avviarono agli studi umanistici presso la scuola di Enrico Merlo; il giovane perfezionò così la conoscenza del greco e del latino al punto di poetare in questa lingua.

Chiamato giovanissimo nella segreteria del Comune di Verona, fece amicizia con nobili ed eruditi, fra i quali il camerlengo della Repubblica di Venezia, lo storico Marin Sanuto (1501).

Dopo un breve traferimento a Lodi (fine del 1502), grazie all’amicizia con il nobile Filippino Bodoni entra in contatto con l’Accademia napoletana del Pontano e si trasferisce nella città partenopea dove rimane per alcuni anni, continuando la sua attività di umanista e amministrando i beni di importanti famiglie: i Guevara, i Canaviglia di Montella e i Sanseverino.

Nel 1506 il Cotta fu presentato a Bernardino d’Alviano, monsignore di Nocera e fratello del condottiero tudertino Bartolomeo d’Alviano, che lo prese al suo servizio come segretario e diplomatico. Il Cotta seguì dunque l’Alviano nelle sue campagne militari al soldo della Repubblica di Venezia contro i Tedeschi e i Francesi e tra il luglio del 1508 e il marzo del 1509 soggiornò a Pordenone, dove il condottiero aveva riunito letterati ed artisti con l’intenzione di realizzare un’accademia.

Era presente alla sconfitta delle truppe veneziane a Ghiara d’Adda, il 14 maggio 1509, in cui l’Alviano venne fatto prigioniero dai Francesi.

Il Cotta cercò di ottenere il rilascio dell’amico con estenuanti trattative e nell’agosto del 1510 partì per Roma per perorare la causa del capitano presso il papa Giulio II. Raggiunto il pontefice a Viterbo, si ammalò di febbre e morì alla fine di agosto o agli inizi di settembre dello stesso anno.

Del poeta ci sono pervenuti 14 carmina latini e alcuni testi volgari. Perdute invece le Adnotationes in Propertium, le Adnotationes in Plinium e le Orationes. Collaborò all’edizione della Geographia di Tolomeo (Roma 1507)

 

FORMAZIONE CORSI DOCENTI

Piano Nazionale di Formazione Provincia di Verona

AVVISO

PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI QUALIFICATI disponibili ad effettuare attività di docenza/tutoraggio nelle Unità formative dei piani organizzati dalle scuole della provincia di Verona, rivolti al personale docente ed educativo, per il triennio 2016/17 – 2018/19

SCARICA IL BANDO

ACCEDI ALLA PAGINA DI COMPILAZIONE DELLA CANDIDATURA CLICCANDO SU QUESTO TESTO

Visualizza l'annuncio nel sito